Il Garda Bresciano – gita del 31/8/2019 – 01/09/2019

Il primo contadino che abitò la Valvestino ebbe sette figli maschi, alla sua morte i figli decisero di separarsi ed ognuno si costruì una nuova malga dalla quale non si potesse vedere nessuna delle altre. Fu così che nacquero i sette borghi di Armo, Turano, Bollone, Persone, Moerna, Magasa  e Cadria, dal centro di ognuno dei quali è impossibile scorgere gli altri. Questa leggenda aleggia nei borghi della Valvestino e la nostra gita in autonomia di due giorni ha proprio l’obiettivo di visitare questi luoghi, alcuni dei quali sconosciuti ai più.

http://www.visitvalvestino.it/

https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/tombea-il-formaggio-dei-fienili_29509.shtml Partenza da Gavardo piazzale Bennet sabato 31 agosto ore 8.00, arrivo previsto a Cima Rest a metà pomeriggio, dove ci fermeremo per la cena e la notte. Dormiremo nei 3 fienili di Cima Rest. http://www.cimarest.it/fienili/

Il secondo giorno sarà dedicato al mattino ancora alla Valvestino, con l’attraversamento dei borghi di Turano, Persone, Moerna, Zumiè. Poi, dopo essere discesi in Valsabbia, risaliremo il versante delle Pertiche, passando da Belprato (“il paese dipinto”) http://www.vallesabbianews.it/notizie-it/(Pertica-Alta)-Belprato,-primo-paese-dipinto-della-provincia-di-Brescia–33850.html https://www.bresciaoggi.it/territori/valsabbia/belprato-paese-dipinto-l-arte-ha-trovato-casa-1.5065066 e Livemmo, per giungere poi al lago di Bongi, dove le nostre fatiche saranno quasi al termine; ci fermeremo qui per la sosta pranzo. Il rientro attraverso Mura – Casto, potrebbe prevedere di percorrere in anteprima anche la nuova ciclabile Nozza – Sabbio, che Fiab BS ha in calendario per il 6 ottobre, se sarà già agibile.

NOTE ORGANIZZATIVE

Il percorso è impegnativo: tappa 1 circa 70 km e 1300Mt+   tappa 2 circa 100 Km e 1700Mt+

E’ richiesto spirito di adattamento, poiché ogni fienile al piano superiore ha un’unica camera con 4 letti singoli ed uno matrimoniale ed un unico bagno con doccia al pianterreno. Garantiremo comunque l’adeguata riservatezza alle signore, che se inferiori a 4 troveranno posto negli accoglienti divani letto al pianterreno, se superiori a 4 avranno un fienile tutto per loro. I Fienili sono dotati di lenzuola e asciugamani. La cena (e la colazione del giorno dopo) è nella trattoria limitrofa, e prevede bis di primi, grigliata mista, verdure, acqua e vino. Segnalare alla preiscrizione eventuali intolleranze / preferenze vegetariane.

Costo di 80 – 90 euro a testa, comprensivo di trasporto di piccolo zaino / borsa su auto privata all’andata ed al ritorno, cena pernottamento e prima colazione. I pranzi / spuntini vanno gestiti in autonomia, sul percorso sono presenti luoghi dove poter comprare generi alimentari.

Le preiscrizioni sono già aperte. Numero massimo di partecipanti 16. Al momento non si deve versare nulla, basta solo informare l’ufficio bici se si vuole partecipare alla gita in modo da valutare il numero degli interessati e prenotare i fienili e la cena. Tel.030-2978328  – Sabato 9.30-12.30 – Giovedì 15.30-18.30. Le iscrizioni verranno formalizzate dal 1 giugno, mediante versamento della quota esatta che verrà comunicata ai preiscritti da tale data. Per chiarimenti potete telefonare a Dino 3333244776 o a Gianluigi 3478364410